Natour-Biowatching

Logo_natour_biowatching

Rondini

La specie

La Rondine (Hirundo rustica) è un uccello migratore a lungo raggio che ogni anno, in primavera, compie un  tragitto  dall’ Africa all’ Europa percorrendo fino a 12000 chilometri  per tornare al nido costruito l’anno prima. Si tratta di uno sforzo immane per uccelli di appena 20 grammi di peso che devono attraversare sia l’enorme distesa desertica del Sahara, sia il mare mediterraneo. Se vengono colti da tempeste mentre  sono in volo sul deserto o sul  mare ne muoiono a  migliaia. In autunno, poi, la Rondine si avvia sulla via del ritorno in Africa per trascorrere l’inverno.

Perchè questa specie deve essere salvaguardata

Il progetto di Nb

Ci impegniamo per la salvaguardia e il ripopolamento delle rondini.
Le Rondini (come anche i Balestrucci e i Rondoni) sono preziosi alleati dell’uomo perché catturano milioni e milioni di insetti comportandosi come dei veri e propri “insetticidi naturali”, di fatto difendendo la salute umana! Non ha senso logico pertanto ridurre il numero di queste utilissime specie  rendendo difficile la loro riproduzione all’interno delle tegole tramite la muratura di tutti i coppi (Rondoni), sotto i cornicioni dei tetti (Balestrucci) o nei porticati (Rondini). Bisogna invece incentivarne la nidificazione e la presenza magari con l’aiuto di un’assicella da apporre sotto il nido per intercettare gli escrementi. 

5 Domande 5 Risposte

Le rondini nidificano all’interno di edifici cioè al chiuso e non all’aperto. Il loro siti tradizionali sono le vecchie e calde stalle. A causa della diminuzione delle stesse per ristrutturazioni o destinazione ad altro uso le rondini si adattano a nuovi luoghi chiusi come porticati, androni, garages e addirittura abitazioni i cui proprietari, in primavera al loro arrivo, lasciano le finestre aperte per accoglierle in una stanza del proprio appartamento. In questi casi per protezione da eventuali escrementi i mobili e le suppellettili vengono ricoperti con fogli di plastica.

Cosa minaccia la specie? Principalmente la distruzione progressiva dei loro siti di nidificazione come avviene con la trasformazione di stalle in strutture più moderne fatte di alte pareti di calcestruzzo magari con grandi ventole scaccia insetti e ..rondini. C’è anche l’agricoltura intensiva a base di pesticidi e di abbattimento di filari e siepi che trasforma la campagna sana in ambienti quasi sterili. Inoltre va perdendosi la mentalità dei vecchi contadini che consideravano intoccabile il nido di rondine presso la propria stalla in quanto simbolo beneaugurante di allegria e benessere primaverile. Al giorno d’oggi prevalgono a volte altre logiche economiche. Poi c’è il problema del riscaldamento climatico che provoca un progressivo ampliamento del deserto del Sahara che i migratori devono superare due volte l’anno e di conseguenza un allungamento del tragitto migratorio da compiere. C’è poi anche la distruzione diretta in determinati luoghi di svernamento.
Perché sono utili le rondini? La rondine è un vero e proprio “insetticida naturale” catturando una coppia fino a 600 insetti al giorno di cui il 90% rappresentati da mosche e zanzare (150.000 insetti catturati ad ogni covata). E bisogna ricordare che sono le zanzare i vettori di molte malattie per l’uomo e gli animali domestici (Chikungunya, Febbre da flebotomi del Mediterraneo, Filariosi, Leshmaniosi,ecc.) per cui è giusto affermare che “la rondine difende la nostra salute”.

Accoglierle con gioia e disponibilità a difenderle con ogni mezzo. Nei luoghi della casa adatti alla nidificazione come porticati, magazzini o garage, si possono posizionare nidi artificiali o semplici assicelle posa nido (+ assicelle più grandi sottostanti per raccolta escrementi). A ciò si può aggiungere l’utilizzo di richiami sonori che richiamino le rondini in zona affinchè possano valutare se il posto è di loro gradimento.

Purtroppo la rondine per via dell’enorme sforzo di migrazione che deve compiere per attraversare il mar Mediterraneo e il deserto del Sahara non vive in media più di 2-3 anni anche se vi sono casi di maggior longevità. Per questo la natura prevede che vengano fatti molti pulcini (4-5) in modo che i figli che sopravvivono possano rimpiazzare le perdite.

La rondine è dotata di una specie di gps interno che la fa tornare sempre allo stesso posto dove si era riprodotta in precedenza. Quando partono i migratori si orientano grosso modo con il magnetismo terrestre, poi come i naviganti si fanno aiutare dalla posizione del sole o del firmamento.
Avvicinandosi alla meta, seguono la via affidandosi visivamente alla geomorfologia dei luoghi come catene montuose o corsi d’acqua. Infine, come seguendo un invisibile filo d’Arianna, tornano al punto esatto dove avevano nidificato l’anno precedente.

Approfondimenti, Azioni, Link

Appuntamenti

3 luglio 2023

Parma

Buone pratiche per rondini e rondoni a Parma: l’edilizia amica della natura  [ IL DETTAGLIO ]

10 giugno 2023

Mezzani Inferiore (Pr)

Il Comune di Mezzani Inferiore Sorbolo (Pr) premia i Cittadini che hanno offerto ospitalità e protezione ai nidi di Rondine. [ IL DETTAGLIO ]

10 giugno 2023

Pegognaga (Mn)

Il Comune di Pegognaga premia i Cittadini che hanno offerto ospitalità e protezione ai nidi di Rondine  [ IL DETTAGLIO ]

14 maggio 2023​

Piombino (Li)

Il Comune di Piombino (Li) premia i Cittadini che hanno offerto ospitalità e protezione ai nidi di Rondine. [ IL DETTAGLIO ]

13 maggio 2023

Pomonte (Li)

Il Comune di Pomonte Isola d’Elba (Li) premia i Cittadini che hanno offerto ospitalità e protezione ai nidi di Rondine.
[ IL DETTAGLIO ]

1° aprile 2023

Marina di Ravenna (Ra)

Il Comune di Marina di Ravenna (Ra) premia i Cittadini che hanno offerto ospitalità e protezione ai nidi di Rondine. [ IL DETTAGLIO ]

17 Novembre 2022

Muggia(Ts)

Associazione Liberi di Volare di Trieste. Nidi artificiali di balestruccio installati in sostituzione dei nidi naturali, rimossi a seguito dei lavori di ristrutturazione nello stabile. [ IL DETTAGLIO ]

18 Giugno 2022

Monte Sporno (Pr)

Giornata di discussione ed esperienza collegata per sperimentare la convivenza locale con questi uccelli ed azioni possibili di salvaguardia. [ IL DETTAGLIO ]

07 Maggio 2022

Pegognaga (Mn)

Festa della Rondine | 1a Edizione – Incontro tematico e riconoscimento da parte dell’Amministrazione Comunale ai cittadini che presso la propria abitazione o azienda hanno nidi di rondini, balestrucci e rondoni. [ IL DETTAGLIO ]

Cliccare sull’immagine di interesse per i dettagli evento, luogo e autore.

PER SAPERNE DI PIU'

Contattaci se desideri raccogliere ulteriori dettagli o se sei interessato a replicare l’azione localmente. 
Risponde Francesco Mezzatesta.