Natour-Biowatching

Logo_natour_biowatching

Festa della Rondine 2024 a Sorbolo a Levante (Brescello, Re) – Com’è andata

Testo: Francesco Mezzatesta
Immagini: Francesco Mezzatesta e Simona Adorni

 

Un grande festa – domenica 16 giugno 2024 – a Sorbolo a Levante per la prima “Festa della rondine” organizzata in questo paese del reggiano da Natour Biowatching ed il Gruppo Rondini Rondoni Parma con il Comune di Brescello capeggiato dal Sindaco Carlo Fiumicino presso il Centro sociale Green park.

Grazie al lavoro di censimento dei nidi effettuato da Simona Adorni e Fabio Lovisetto, dopo una presentazione sulle specie da parte di Francesco Mezzatesta, il primo cittadino ha premiato con una targa personalizzata una decina famiglie riconoscendo loro il merito di offrire ospitalità a nidi di rondini e balestrucci presso le proprie strutture abitative o di lavoro.

Il concetto di fondo che anche questa volta è stato ripetuto, è che le rondini, essendo grandi divoratrici di zanzare e mosche, che sono vettori di malattie, aiutano a salvaguardare la salute umana in quanto veri e propri “insetticidi naturali”

 

Notevole la soddisfazione da parte della comunità presente e dei premiati che hanno raccontato di vari episodi quando in primavera le rondini, dopo la estenuante migrazione dall’Africa, “tornano a casa”.

 

Testo: Francesco Mezzatesta
Immagini: Francesco Mezzatesta e Simona Adorni

Share:

Ti piacerebbe partecipare ad un'esperienza simile?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti potrebbe interessare anche

Maremma. Un Parco da sogno

Giorni di camminate lente, osservando la biodiversità, accompagnati da Guide esperte locali . Francesco Mezzatesta e Franca Zanichelli di Natour Biowatching con 10 partecipanti all’Esperienza