Natour-Biowatching

Logo_natour_biowatching

In primavera all’Isola d’Elba

Durata

4 giorni (3 notti)

Gruppo

Numero min 10 adulti massimo 20 partecipanti

Dove

Italia

In primavera all’Isola d’Elba

€395.00

/ Persona

Dal 28/04/23
al 01/05/23

Perché questa esperienza è speciale?

L’isola d’Elba è un’oasi di biodiversità all’interno del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano. Offre magnifici paesaggi in tutti i versanti, storie antiche e, soprattutto, la possibilità di avvistare uccelli rari, cetacei e alcuni mammiferi terrestri.
La primavera nelle isole del Mediterraneo è un momento unico di inaudita bellezza per chiunque ami la natura. La fioritura della macchia mediterranea è al suo culmine e il cielo è solcato dal passaggio degli uccelli migratori.


Vuoi conoscere la Natura selvaggia dell’isola d’Elba? Vieni con noi e ti porteremo alla scoperta dei suoi angoli nascosti della sua natura e della sua storia, tra cielo e mare..

Cammineremo in riva al mare, nei boschi ombrosi, nelle vallate tra massi rocciosi, raggiungeremo anche l’isola di Pianosa se le condizioni del mare saranno ottimali. 

La navigazione in mare verso Pianosa ci permetterà di fare osservazioni di cetacei, ad esempio tursiopi e balenottere comuni, e di uccelli marini come il Gabbiano corso, la specie di gabbiano definita la più rara del mondo. Con una roccia bianca zeppa di fossili, il mare turchese e il verde brillante della macchia mediterranea, l’isola di Pianosa ci catturerà con il suo silenzio e con i suoi ambienti selvaggi. 

Tornati sull’isola dell’Elba, percorreremo splendidi sentieri con possibilità di osservare le tracce di mammiferi come il muflone e la martora. Terremo sempre d’occhio anche la vegetazione e il cielo per fare qualche incontro fortunato con gli uccelli nidificanti nella profumata macchia mediterranea o con le tante specie uccelli migratori che in primavera attraversano l’Elba diretti verso nord.

 

Non solo Natura…

Durante le passeggiate alla ricerca di impronte, sagome e paesaggi  non mancheranno racconti sulla storia del luogo come le tante cose importanti  lasciate da Napoleone durante la sua permanenza in esilio sull’isola. E inoltre visiteremo ad antichi caprili alle falde del monte Capanne e scopriremo  le aree minerarie di Rio Marina dove in antichità si estraeva il ferro, Potremo così apprezzare il vero, autentico volto dell’isola d’Elba.

Quota di partecipazione
  • Arrivo a porto di Portoferraio entro le 14:30
  • Partenza verso Pomonte per breve passeggiata di biowatching lungo la costa affacciata sulla Corsica
  • Nel tardo pomeriggio, check-in in albergo e aperitivo
  • Cena presso l’albergo, seguita da breve presentazione del programma di escursioni, di habitat e specie che incontreremo.
Biowatcher

Franca Zanichelli

Francesco Mezzatesta

Chiedi info al Biowatcher
Agenzia Riferimento

Marfisa viaggi

Ferrara

Perchè viaggiare con noi?

Ti occorrono ulteriori dettagli?

Non esitare a contattare la nostra segreteria

Share This :

In primavera all’Isola d’Elba