Madagascar

Madagascar: regno della biodiversità

Madagascar: regno della biodiversità

Perché questo viaggio è speciale?

Il biowatching in Madagascar raggiunge un  suo culmine non solo per la scoperta della foresta primaria, le diverse specie di lemuri e camaleonti e l'osservazione della balene che osserveremo durante il viaggio ma soprattutto per la visita e il sostegno che Natour biowatching potrà offrire visitando la  Stazione di ricerca di Anevoka nella foresta di Maromizaha. La foresta di Maromizaha che è uno dei luoghi principali che visiteremo è costituita  da 820 ettari di foresta primaria dichiarata protetta nel 2001, è un ambiente naturale di straordinaria importanza e valore ecologico. In seguito al lavoro promosso dall'Università di Torino a cui si sono aggiunti vari ricercatori, sono stati classificati:

12 specie di lemuri, 77 di uccelli, 60 di anfibi, 20 di rettili.

I ricercatori non si limitano a effettuare ricerche ma proteggono la foresta e formano guide locali per accompagnare ecoturisti alla scoperta della loro meravigliosa isola. Ad Anevoka i ricercatori formano "biowatchers malgasci", gli stessi  che ci faranno vedere il meglio della foresta pluviale. Il Madagascar è un posto magico perché i 165 milioni di anni di isolamento, da quando Gondwana spinse l'isola nel mare, separandola dalle coste africane, hanno obbligato le specie viventi a evolversi secondo un percorso proprio. Il risultato di questa evoluzione tangenziale sono migliaia di specie animali e vegetali endemiche, altrove introvabili

Prima settimana: 27/06 - 01/07

 

MERCOLEDI 27:

Milano > Addis Abeba

Ritrovo dei signori partecipanti in serata all’aeroporto di Malpensa e partenza con volo di linea Ethiopian ET 727 delle 22h10 per Addis Abeba.

 

GIOVEDI' 28:

Addis Abeba > Tananarive > Anevoka

All’arrivo, previsto alle 5h20, coincidenza con il volo Ethiopian ET 853 per Antananarivo delle 8h50. Arrivo previsto alle 13h40 locali  e partenza per la stazione di ricerca di Maromizaha Anevoka . All’arrivo incontro con la guida naturalistica e visita della foresta pluviale, in collaborazione con la GERP, il gruppo di studio e di ricerca sui primati del Madagascar, e la locale comunità Maromizaha. Cena e pernottamento alla stazione di ricerca, struttura estremamente semplice, con installazione sanitarie in comune.

  • Anevoka. Villaggio presso il quale si trova la Foresta Pluviale degli Alberi Dragoni di Maromizaha, 1.600 ha, dei quali 820 sono coperti da foresta primaria ancora intatta. La foresta, che può essere visitata attraverso un percorso guidato di 7 km, ospita 18 specie di uccelli, 2 specie di anfibi, 6 specie di rettili, 3 specie di lemuri. La Riserva Naturale è stata istituita a seguito del piano di conservazione elaborato dal dipartimento di Scienze della Vita dell'Università di Torino.

 

VENERDI' 29:

Anevoka

Pensione completa. Intera giornata dedicata all’escursione nella Foresta pluviale degli alberi dragoni di Maromizaha.

 

SABATO 30:

Anevoka > Manambato > Ankanin’ny Nofy

Prima colazione. Partenza per Manambato (146 km, 3h15’) e imbarco sul battello a motore in direzione di Ankanin’ny Nofy, attraverso le lagune Rasoabe, Rasoamasay e Ampitabe. All’arrivo ad Ankanin’ny Nofy, visita della riserva privata del Palmarium, discesa in hotel e sistemazione nelle camere riservate.

  • Ankanin'ny Nofy. La riserva Palmarium, accessibile solo in battello, copre 50 ha tra le rive del lago Ampitabe, del Canal des Pangalanes e dell’Oceano Indiano. Nella riserva vivono una decina di specie di lemuri e una magnifica flora di orchidee, piante carnivore, ebani e numerose varietà endemiche di palmizi.

 

DOMENICA 1:

Ankanin’ny Nofy > Toamasina

Prima colazione. Partenza in battello lungo il Canale des Pangalanes » per Toamasina, il più grande porto del Madagascar. All’arrivo al porto fluviale di Toamasina (3h), trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Nel pomeriggio visita del parco Ivoloina.

  • Canale des Pangalanes. Via d'acqua artificiale situata a ridosso della costa orientale dell’isola, che consente la navigazione fluviale tra Toamasina e Farafangana. Progettata in epoca coloniale, la via d'acqua, lunga circa 600 km, è stata realizzata sfruttando una serie di laghi e di corsi d'acqua naturali ed è alimentata da numerosi fiumi e torrenti. Lungo le sponde del canale sorgono numerosi villaggi del popolo Betsimisaraka, il secondo più grande gruppo etnico del Madagascar.
  • Toamasina. Città sulla costa orientale, nota in passato come Tamatave, su una penisola sabbiosa perpendicolare alla costa e affacciata su una laguna delimitata dalla barriera corallina. Presso Toamasina si trova il Parco naturale Ivoloina, dove si trovano lemuri, rettili, anfibi… Il parco, che si estende per 282 ha, è dotato di un centro educativo e una fattoria agricola modello. Nel parco, dove si trovano anche resti storici, si possono effettuare passeggiate naturalistiche a piedi o in canoa.       

Seconda settimana: 02/07 - 08/07

 

LUNEDI' 2:

Toamasina > Isola di Sainte Marie 

Prima colazione e cena. Di primo mattino trasferimento al porto di Mahambo (in tempo per l’imbarco sul traghetto delle 9h30 per l’Isola di Sainte Marie . All’arrivo su Sainte Marie, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e cena.

  • Sainte-Marie. Nosy Boraha, più comunemente nota come Île Sainte-Marie, è un'isola, al largo della costa nordorientale del Madagascar. Lunga 60 km e larga 10 km, Sainte-Marie è una delle località più importanti per l’osservazione delle balene. Ogni anno infatti, durante l’inverno australe, da giugno a fine settembre, gruppi numerosi di megattere provenienti dall'Antartico migrano fino allo stretto fra Saint-Marie e il Madagascar per riprodursi. Oltre alla fauna e alla flora dei fondali marini, a Saint-Marie si trovano numerose specie di lemuri e orchidee.Il nome è associato alla storia della pirateria. Fra il XVII e il XVIII secolo, l'Île Sainte-Marie fu base di numerosi gruppi di pirati e bucanieri che depredavano le flotte mercantili di ritorno dalle Indie Orientali. I pirati si integrarono con le popolazioni del luogo, dando origine a un gruppo etnico di sangue misto, che prese il nome di Zana-Malata.

 

MARTEDI' 3:

Isola di Sainte-Marie

Prima colazione e cena. Mattinata dedicata all’escursione per l’osservazione delle Megattere (Megaptera novaeangliae).

  • Megattera. La Megattera è un cetaceo misticeto della famiglia delle Balaenopteridae, che può raggiungere 16 m di lunghezza e pesare fino a 30 t. Il nome Megaptera deriva dal greco méga pterón, grande ala, in riferimento alle grandi pinne pettorali, le più lunghe di tutti i cetacei. Le megattere sono balene tipicamente costiere, che spesso si spingono fino in piccole baie ed estuari. Gli oltre 80 000 esemplari di megattere, facilmente identificabili per l'evidente gobba dorsale. che popolano gli oceani, compiono delle lunghe migrazioni per spostarsi dalle regioni polari, zona in cui abbondano krill e piccoli pesci dei quali si cibano, alle acque subtropicali o tropicali, dove si accoppiano e partoriscono.

 

MERCOLEDI' 4:

Île aux Nattes

Prima colazione e cena. Giornata dedicata a la scoperta dell’Ile aux Nattes.

  • Île aux Nattes. Letteralmente l’isola delle stuoie, Nosy Nato in malgascio, è una piccola isola situata alla punta sud dell’lsola di Sainte Marie. Sull’isola, che è larga solo 3 km, non circolano vetture. L’unico modo per raggiungere l’isola sono le lakana, le tradizionali piroghe malgasce di legno, che impiegano 5 minuti per la traversata partendo dalla costa dell’Isola di Saint Marie. Il paesaggio dell’Île aux Nattes è tipicamente tropicale, con spiagge di sabbia fine, cocchi e palme, lagune protette dalla barriera corallina. Possibile il bagno

 

GIOVEDI' 5:

Isola di Sainte-Marie > Tananarive

Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo Air Madagascar MD 533 delle 11h30 per Tananarive. All’arrivo, previsto alle 12h25, trasferimento all’hotel e sistemazione nelle camere riservate.

 

VENERDI' 6:

Tananarive

Prima colazione. Mattinata dedicata alla visita guidata di Tananarive. Nel pomeriggio visita del Parco Botanico e Zoologico di Tsimbazaza.

  • Tananarive. Antananarivo in malgascio, chiamata anche Tana, è la capitale del Madagascar. La città è adagiata sul fianco di una lunga e stretta cresta rocciosa che domina una fertile pianura, a 1275 m slm. La città ospita il palazzo che fu la residenza della regina Ranavalona II. Fondata intorno al 1625 dal re Andrianjaka, la città divenne la prima capitale del Regno Merina e poi della colonia francese. A differenza della maggior parte delle capitali africane, Antananarivo era già una grande città, prima dell’epoca coloniale. Antananarivo significa la Città dei Mille, dal numero di soldati della guardia del re Andrianjaka. Fino al 1869 tutti gli edifici della città erano costruiti con legno o giunchi, alti fino a 37 m. Dopo l’introduzione della pietra e dei mattoni, l’intera città è stata ricostruita.
  • Tsimbazaza. Sobborgo di Antananarivo, dove si trova il Parco Botanico e Zoologico, probabilmente la più bella collezione di piante e animali malgasci. Il parco espone specie uniche e, in un piccolo museo, anche un erbario con oltre 80.000 varietà, una collezione di incisioni tribali e di scheletri di megavertebrati estinti, come l’uccello-elefante e il lemure gigante.

 

SABATO 7:

Tananarive > Addis Abeba

Prima colazione. In tarda mattinata trasferimento all’aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo Ethiopian ET 852 delle 14h30 per Addis Abeba. All’arrivo, previsto alle 19h20 locali, coincidenza con volo Ethiopian ET 726 delle 0h55  per Milano.

 

DOMENICA 8:

Addis Abeba > Milano

Partenza del volo Ethiopian ET 726 delle 0h55 per Milano. L’arrivo alla Malpensa è previsto alle 6h15 locali, dopo 6h20’ di volo.

Biowatching e tutela della natura
2600
12 giorni e 9 notti

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

BASE 15 PERSONE € 2.600

BASE 10 PERSONE € 2.700

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 300

*Tasse aeroportuali e sovrapprezzo carburante (fuel surcharge) sono inclusi,

ma sono indipendenti dalla nostra politica commerciale e possono aumentare senza preavviso

Condizioni di pagamento:

  • 10% di acconto alla conferma dell’incarico
  • 25% di acconto alla conferma del viaggio
  • Saldo 30 giorni prima della data di partenza del viaggio

    Le quote comprendono:

     

    • voli di linea ET/MD Milano / Addis Abeba / Tananarive // Sainte Marie / Tananarive / Addis Abeba / Milano;
    • *tasse aeroportuali (391 €) aggiornate al 3 ottobre 2017;
    • sistemazione negli hotel indicati o similari in camere con servizi privati;
    • sistemazione alla stazione scientifica di Anevoka in camere con servizi in comune;
    • trattamento di pernottamento e prima colazione (pensione completa il III giorno e mezza pensione il VI, VII e VIII giorno) come da programma;
    • cena del II giorno;
    • passaggio marittimo da Mahambo all’Isola di Sainte Marie;
    • trasferimenti in veicoli 4x4 per tutta la durata del tour;
    • ingressi ai siti in programma;
    • biowatcher di Natour-Biowatching a disposizione dalla partenza all’arrivo;
    • guida malgascia parlante italiano a disposizione per il tour da Tananarive a Toamasina;
    • guida malgascia parlante inglese (o francese) durante il soggiorno sull’Isola di Sainte Marie;
    • escursioni nei parchi accompagnate dai ranger;
    • assicurazione sanitaria AXA B10 (massimale € 10.000) e bagaglio (massimale € 1.000);
    • assicurazione RC Tour Operator Grandi Rischi (massimale € 33,5 milioni);
    • utilizzo gratuito del programma di gestione via web tdsgruppi.net.

     

    Le quote non comprendono:

    • pasti in aeroporto;
    • pasti non menzionati nel programma;
    • bevande;
    • mance e facchinaggi;
    • tutto quanto non espressamente indicato alla voce la quota comprende. 

    Hotel quotati (o similari):

    • Tananarive Hotel Le Louvre ****
    • Anevoka Stazione di Ricerca della foresta di Maromizaha
    • Ankanin’ny Nofy Hotel Palmarium - (Certificato d'eccellenza)
    • Toamasina Hotel Joffre
    • Sainte Marie Hotel Lakana - (Certificato d'eccellenza)

    Documenti necessari per i cittadini italiani adulti e minori:

    • Passaporto con validità minima residua di 6 mesi dalla data d’ingresso. Dal 26 giugno 2012 non sono più ritenute valide le iscrizioni di minori sul passaporto di un adulto accompagnatore. Il passaporto attestante l’iscrizione di un minore resta comunque valido, solo ed esclusivamente per il titolare adulto, fino alla data di scadenza.
    • Visto turistico ottenibile all’arrivo al costo di 30 USD (circa 27 €).

    Note:

    • Le distanze e i tempi di percorrenza riportati nel programma sono desunti da siti di mappe elettroniche e sono forniti, come le descrizioni delle località, a titolo puramente indicativo; la sequenza delle visite è da ritenersi orientativa e le visite previste possono non includere alcuni dei siti o dei monumenti descritti, in dipendenza degli orari e dei giorni di accessibilità stagionali e del tempo effettivamente a disposizione.
    • Le tariffe aeree di gruppo non danno diritto alla preassegnazione dei posti a bordo, né all’emissione anticipata delle carte di imbarco. L'agenzia Travel Design Studio si adopererà, in collaborazione con la compagnia aerea e nei limiti del possibile, per favorire una sistemazione a bordo che mantenga il gruppo unito. Potrà essere tuttavia possibile che la compagnia aerea richieda un supplemento per questo servizio. L’assegnazione di posti particolari individuali è a totale discrezione della compagnia aerea, che per alcuni di essi può richiedere un supplemento. Le regole dell’aeronautica civile prevedono che i posti antistanti le uscite d’emergenza possano essere assegnati solo a passeggeri adulti in buone condizioni di salute e che parlano fluentemente inglese.
    • Per gli alberghi sono riportati, se disponibili, la classificazione ufficiale e, con i pallini verdi, il giudizio assegnato dal sito Tripadvisor®, rilevato alla data del presente preventivo.
    • I partecipanti al viaggio dovranno sottoscrivere il contratto di viaggio al momento dell’iscrizione, per accettazione dei contenuti e dei termini contrattuali, così come richiesto dalle normative vigenti.
    • Non è consentita la riproduzione, nemmeno parziale, di questo programma senza il consenso espresso di Natour Biowatching e Travel Design Studio.
    • Rif. 2287.3 NAT

Biowatcher

Madagascar: regno della biodiversità Francesco

Agenzia Riferimento

TRAVEL DESIGN STUDIO 

Madagascar: regno della biodiversità

  • Biowatching e tutela della natura
  • 12 giorni e 9 notti
  • 27/06/18
  • 08/07/18
  • Viaggio Madagascar

    Luogo Escursione