Italia

Isola Di Capraia

Isola Di Capraia

Perché questo weekend naturalistico è speciale?

Sorta da un vulcano, aspra e bella come una creatura selvatica, situata tra la Corsica e la costa tirrenica italiana nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Capraia è la vera isola natura: 2000 ettari salvati di fatto dalla presenza di una colonia penale che ora ha lasciato l'isola dopo 100 anni. L'abitato è limitato al paese arroccato al castello e al piccolo porto, per il resto Capraia è "sentieri nella biodiversità". In primavera pochi altri posti in Italia offrono le sensazioni che è possibile provare a Capraia. La natura non solo si vede ma si respira in quest'isola magica, solo uscendo a poche centinaia di metri dal centro abitato.

Qualche motivazione:

L'hotel Saracino, dove saremo ospitati, è un punto di accoglienza che ha qualcosa in più rispetto ad altre analoghe strutture. Oltre alle comode camere e buona cucina, il Saracino è un punto di eco accoglienza. Nella struttura sono stati montati alcuni nidi artificiali per rondini e altri passeriformi, mentre alcuni cartelli invitano a non gettare mozziconi di sigarette per terra e a non dare da mangiare ai gabbiani reali che se si abituano a tale pratica possono dare problemi di convivenza con l'uomo.

Programma:

Il programma del 1° Corso di Biowatching a Capraia prevede escursioni per osservare la natura sotto la guida di guide esperte (biowatchers). Biowatching significa osservare la biodiversità e riconoscere le diverse forme di vita: dalle piante agli uccelli, dalle farfalle, agli anfibi, ai pesci, ecc. La sera dopo cena verranno proiettate diapositive riguardanti elementi naturalistici quali habitat, flora e fauna che potranno essere osservati il giorno successivo durante l'escursione prevista.

Isola Di Capraia
  • GIOVEDI’ 11

    Partenza da Livorno ore 13.45 con la nave dal molo Mediceo.

    Arrivo a Capraia ore 16.30

    Trasferimento con il bus di linea al Paese e sistemazione presso l'hotel Saracino.

    Passeggiata per il paese e a Bellavista.

  • Isola Di Capraia
  • VENERDì’ 12

    Nel mattino è previsto una passeggiata al vecchio carcere con osservazione della flora e degli uccelli migratori

    Nel pomeriggio: passeggiata del Reganico

    Escursione Biowatching lungo il sentiero del Reganico.

    È un vero e proprio percorso botanico: dalla Macchia alta a Corbezzolo, Mirto, Lentisco e Erica, al Cisto marino fino alle aromatiche come il Rosmarino, la Lavandula, l’Elicriso, il Marum che fanno di questo itinerario una galleria di profumi...

    Ma la bellezza di questo breve itinerario è che con circa un ora di cammino offre un campionario di buona parte delle peculiarità isolane. Qui c’è di tutto un po’ dall’ambiente umido di un corso d’acqua a questo aspro e eroso delle scogliere e delle grotte, dai terrazzamenti alle sculture naturali delle rocce, dal Monte Campanile al mare della Cala dello Zurletto – Possibilità di fare il bagno.

  • Isola Di Capraia
  • SABATO’ 13

    Escursione allo Stagnone, l’unico invaso naturale di tutto l’Arcipelago Toscano. Un sentiero immerso nella natura, in mezzo alla macchia mediterranea, con i suoi colori ed i suoi indimenticabili profumi. Dallo Stagnone in pochi minuti si possono raggiungere le Penne, una cresta rocciosa che rappresenta uno dei punti panoramici più belli dell’isola.

    Il sentiero prosegue poi per penetrare nei confini della ex-Colonia penale, dove è possibile ammirare il faticoso lavorio svolto dalla natura per riappropriarsi dell’ambiente trasformato dal secolare lavoro umano. Varie specie di rapaci, il Corvo imperiale, la fugace apparizione dei mufloni, allietano ulteriormente il nostro passaggio. Il sentiero prosegue attraversando i vecchi edifici della Colonia penale, per scendere, con lo scenario di un bellissimo panorama sul Porto e sul Paese, sino a valle e alla nostra meta. (durata circa 5 ore, mediamente impegnativo)

    Pranzo al sacco, ritorno al paese.

  • Isola Di Capraia
  • DOMENICA 14 MATTINA:

    Con Giovanni a bordo della motobarca Margò potrete osservare la costa dell'isola: a picco, frastagliata ed erosa dalle forti mareggiate, ricca di grotte e anfratti la costa di ponente, più dolce e accogliente quella di levante. Appassionanti incontri ci riserva questa escursione: il raro ed elegante Gabbiano corso, i voli acrobatici del Falco pellegrino, i tuffi del Marangone dal ciuffo, i volteggi del Falco pescatore.

    Sosta obbligata a Cala Rossa per osservare i colori a contrasto dello spaccato grigio/rosso del vulcano dello Zenobito, con l'omonima Torre a guardia della punta sud dell'Isola. Visita alla zona di Riserva Integrale del Parco Nazionale e sosta nelle grotte dell'isola. Per chi lo desidera possibilità di un bagno nel mare più limpido e vivo del Mediterraneo! Il giro dell'isola può essere spostato secondo le condizioni del mare $Pranzo al sacco$

    POMERIGGIO :

    Liberi

    Ore 17.45 imbarco sul traghetto

    Arrivo a Livorno alle ore 20.30

  • Macchia mediterranea
    336
    4 giorni e 3 notti

    QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 330,00 a persona

    La quota comprende:

    3 pensioni complete con pranzo al sacco all’Hotel Saracino

    Una guida naturalistica Biowatching

    Un giro dell’isola in barca

    La quota non comprende il biglietto del traghetto, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente elencato nella quota comprende.

    Bambini da 4 a 11 anni: sconto di € 100,00 numero minimo/massimo partecipanti: 8/20

    Ogni sera è organizzata una presentazione di Biowatching su fauna, flora e sui luoghi che visiteremo. 

    Le escursioni previste sono adatte alle famiglie con bambini di età consigliata superiore a 6 anni.

    Biowatcher

    Isola Di Capraia Emanuele

    Agenzia Riferimento

    Agenzia Viaggi Parco - Isola di Capraia

    • Macchia mediterranea
    • 4 giorni e 3 notti
    Terminata
  • 11/05/17
  • 14/05/17
  • Isola di Capraia