Italia

Le Alpi Apuane

Le Alpi Apuane

Perché questo weekend naturalistico è speciale?

Le Alpi Apuane rappresentano una realtà peculiare, non soltanto nel contesto regionale toscano, ma anche in quello nazionale. Le caratteristiche morfologiche, climatiche e naturali rendono quest’area geografica un unicum distaccato dal territorio circostante con un'incredibile biodiversità. La catena montuosa è aspra e scoscesa sul versante marittimo (da qui il nome di Alpi), e ha dei tratti più dolci sul versante interno, con rilievi degradanti verso il fiume Serchio. Le Alpi Apuane formano una barriera a pochissimi chilometri dal mare, con almeno 22 cime superiori ai 1.700 metri. Cammineremo, quindi, su antiche vie di cava, in mezzo a faggete e praterie, al cospetto di guglie e picchi rocciosi. All’interno del Parco Regionale delle Apuane, potremo osservare fioriture di piante endemiche, veri e propri relitti glaciali, come rarissime orchidee e piante carnivore. Saremo accompagnati dai canti del Luì bianco e del Codirossone, dai voli dei Gracchi alpino e corallino, dai movimenti dei mufloni e dei piccoli abitanti del bosco, come salamandre, tritoni e rospi. E con un po’ di fortuna potremo osservare i voli della regina dei cieli, l’Aquila reale.

Foto di Alessio Quaglierini.

Ceragetta Resort 

Soggiorneremo in un minuscolo ma storico paesino nella vallata della Turrite Secca (Capanne di Careggine): nelle vicinanze dello spettacolare laghetto dell’Isola Santa, è situato il Borgo delle Panie, un originale albergo diffuso e tramutato in casa vacanze. Dal suo ristorante panoramico La Ceragetta, a 800 m sopra il borgo, si gode di una vista eccezionale su paesaggi da fiaba. Le casette (monolocali, bilocali, appartamenti) sono rifinite in pietra a vista, travi di legno di castagno e tetti coperti da lastre in pietra. Nel ristorante potremo, inoltre, gustare piatti tipici apuani.

Le Alpi Apuane
  • VENERDÌ 31

    Arrivo in struttura e check-in entro le ore 14. Alle 15.30 briefing e partenza per una breve escursione pomeridiana, per un primo inquadramento geografico e biologico delle Alpi Apuane.

    Dettagli

    L’escursione ci porterà su una strada panoramica dalla quale potremo osservare buona parte delle cime apuane del versante marittimo. Entreremo poi nella faggeta, scoprendo le fioriture del periodo e ascoltando in silenzio i canti degli uccelli del bosco. Superata la fascia della faggeta, arriveremo alle praterie, osservando le prime Sassifraghe che decorano la roccia viva delle cave di marmo e delle vie marmifere. Tornando indietro lungo una via di cava, potremo osservare alcune cave dismesse, nelle quali la vita naturale si è riappropriata di ciò che era stato tolto dalla presenza dell'uomo. Rientro per le ore 19, poi cena in ristorante e alle 21, presentazione di Natour Biowatching e proiezione immagini e video di natura. 

    Foto di Alessio Quaglierini.

  • Le Alpi Apuane
  • SABATO 1

    Ore 8 colazione in ristorante, quindi partenza per l’escursione giornaliera. Alle 9.00 arrivo in auto a Passo Croce (1.150 m), alle pendici del Monte Corchia, da cui partiremo per un percorso lineare a/r di circa 8 km complessivi (dislivello 450 m).

    Dettagli

    Lungo il percorso troveremo una successione di svariati ambienti: carpineto, faggeta, affioramenti rocciosi, prateria di altitudine, cava di marmo dismessa. Pranzeremo al sacco con una stupenda visione della vallata della Turrite Secca e delle cime che la sovrastano. Osserveremo bellissime fioriture (orchidee, sassifraghe, genziane, primule), uccelli di montagna, rocce colorate e marmi arabescati. Ritorno alle auto alle ore 18.00. Alle 20.30, cena in ristorante e poi proiezione su fauna e flora delle Apuane.

    Foto di Alessio Quaglierini.

  • Le Alpi Apuane
  • DOMENICA 2

    Colazione alle ore 8.30 e check-out. Ore 9.3 partenza per raggiungere in auto il vicino lago di Isola Santa.

    Dettagli

    Osservazione del lago e dintorni, costeggiando le rive del laghetto artificiale, nato dallo sbarramento del torrente Turrite Secca. Visiteremo il piccolo borgo ai bordi del lago e, arrivati nel punto in cui il torrente si immette nel lago, faremo un bagno ristoratore mentre potremo osservare trote, libellule e fioriture. Dopo il pranzo al sacco, ci sposteremo in auto (8 km) verso il borgo di Arni, dove potremo percorrere l’inizio di una via di cava, esplorando la vicina brughiera e le folte abetine.

    Foto di Alessio Quaglierini.

  • Biowatching e trekking
    292
    3 giorni e 2 notti

    Quota individuale di partecipazione: 292 €

    Quota per bambini tra gli 8 e i 10 anni: sconto 40 €

    Supplemento camera singola: 40 €

     

    La quota comprende

    Numero di partecipanti: minimo 8, massimo 20 (variabile in funzione della disponibilità delle stanze. Il programma, inoltre, verrà attuato solo se sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti).

    Prenotazioni fino a 15 giorni prima.

    Caparra del 25%.

    La rinuncia è possibile fino a 15 giorni prima dell'inizio del corso. Successive accettazioni su richiesta.

    La sera verranno proiettate immagini di biowatching e dei luoghi da visitare.

    A ogni partecipante verranno regalati i manuali Biowatching o Uccelli del Mediterraneo.

    Le escursioni descritte potrebbero subire variazioni in funzione del meteo e dell’andamento stagionale (per esempio, pioggia, nebbia, etc.).

    Le escursioni previste sono adatte alle famiglie con bambini di età consigliata superiore a 8 anni.

     

    La quota non comprende

    Spostamenti collettivi; tutte le altre spese non previste.

    ———————————————————————————————-

    Condizioni di polizza assicurazione medico bagaglio      clicca qui

    Condizione di polizza annullamento viaggio           clicca qui

    Condizioni generali contratto di vendita          clicca qui

    Biowatcher

    Le Alpi Apuane Alessio

    Agenzia Riferimento

    WWF TRAVEL 

    Le Alpi Apuane

    • Biowatching e trekking
    • 3 giorni e 2 notti
  • 31/05/19
  • 02/06/19
  • Info le Api Apuane

    Parco Regionale Alpi Apuane